NELLA LEGGE DI BILANCIO CONFERMATA LA PROROGA SISTRI E INTRODOTTE ALCUNE NOVITA' IN MATERIA DI TRACCIABILITA' DEI RIFIUTI.

  • lunedì 08 gennaio 2018
  • 403 Visualizzazioni
img

I commi 1134 e 1135 della norma stabiliscono:

- Proroga di Sistri e  del doppio regime fino al 31 dicembre 2018.

- Introduzione nel TUA dell’articolo 194 bis  recante semplificazioni del procedimento di tracciabilità dei rifiuti e per il recupero dei contributi dovuti in materia di Sistri.

In sintesi, oltre alla consueta proroga del sistema di tracciabilità dei rifiuti, Sistri, viene introdotta la possibilità di assolvere in formato digitale gli adempimenti relativi alle modalità di compilazione e tenuta del registro di carico e scarico e del formulario di trasporto (FIR).

Il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare può, sentiti il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, il Ministero dello sviluppo economico, l’Agenzia per l’Italia digitale e l’Unioncamere, con proprio decreto, predisporre il formato digitale degli adempimenti.

Viene inoltre introdotta la possibilità di  trasmettere la IV copia del FIR mediante posta elettronica certificata.

Il Ministero inoltre, con proprio decreto, stabilirà le modalità per procedere al recupero dei contributi SISTRI dovuti e non corrisposti e alle richieste di rimborso o conguaglio da parte degli utenti del sistema, il cui rispetto eviterà  l’applicazione della sanzione pecuniaria di cui all’articolo 260-bis del D. Lgs. 152/06.

Vai alla sezione NORMATIVA - NAZIONALE